Benvenuti in Paradiso!

La vita in Sardegna è forse la migliore che un uomo possa augurarsi: ventiquattromila chilometri di foreste, di campagne, di coste immerse in un mare miracoloso dovrebbero coincidere con quello che io consiglierei al buon Dio di regalarci come Paradiso.

Fabrizio De Andrè

La Sardegna, si sa, è famosa in tutto il mondo per le sue spiagge di sabbia bianca e per i colori e la limpidezza del suo mare. La costa selvaggia di Teulada è tra le più spettacolari dell’isola.

Tuerredda è tra le dieci spiagge più belle della Sardegna, un vero capolavoro della natura.  Grazie alla sua conformazione, la spiaggia è riparata dal maestrale e il mare, di un colore che va dall’azzurro intenso al verde smeraldo, è quasi sempre calmo, perfetto per lunghe nuotate o per fare snorkeling; il fondale è sabbioso e ricco di fauna marina. La spiaggia di Porto Pino (Is Arenas Biancas) è all’interno di una grande area sottoposta a controllo militare aperta solo nei mesi estivi. La particolarità di questo piccolo paradiso sono le dune di sabbia bianchissima sormontate da una rigogliosa e profumata vegetazione. Capo Malfatano è una stretta lingua di terra frastagliata dove la spiaggia si affaccia su un piccolo golfo col fondale a tratti roccioso e dai colori mozzafiato, dal turchese al blu scuro. Poi Campionna, Piscinnì e Sa Canna, amate dai praticanti di immersioni. Da non perdere anche Su Giudeu, Porto Tramatzu e Zafferano.

Alle spalle della costa i rilievi offrono scenari sorprendenti: la foresta di lecci e sughere secolari di Gutturu Mannu e le grotte di Punta Sebera.  Notevoli anche le eredità preistoriche: dai ritrovamenti nella grotta di monte Sa Cona ai resti di venti nuraghi tra cui Sa Perdaia. E poi i resti di un Il tofet (santuario a cielo aperto) nell’isolotto di Tuerredda e il porto sommerso di Melqart, entrambi di età fenicio-punica. Affascinante l’archeologia industriale: circa dieci siti dismessi sono testimoni di millenaria attività estrattiva e contributo all’epopea mineraria del Sulcis.

You may also like

Leave a Reply

  • * Oltre le ore 20:00 bisogna avvisare al momento della prenotazione o per qualsiasi ritardo con pagamento di 20€ dopo le 00:00