Teulada

Tutta d’oro e di rosa, il paese del sogno

Teulada si trova sulla Costa Sud-Ovest della Sardegna, nel Sulcis-Iglesiente, a circa 70 km da Cagliari.

Adagiata su un fondovalle e circondata da rilievi incontaminati, è nota per i suoi scenari costieri di impareggiabile bellezza, dove gli strapiombi si alternano a cale di sabbia caraibica. A Porto Tramatzu, che è la spiaggia del paese, la sabbia bianca e morbida si tuffa in un mare trasparente proprio davanti alla splendida Isola Rossa.

I maggiori artisti sardi del secolo scorso sono stati ispirati dai suoi paesaggi e dai suoi meravigliosi abiti tradizionali ornati da preziosi ricami.

In paese strette vie si inerpicano raggiungendo piazze abbellite dalle sculture donate dai partecipanti del simposio artistico internazionale ‘Scultura e Pietra’, un festival che si svolge a Teulada ogni anno nel mese di settembre. In questa occasione, con l’obiettivo di non confinare la produzione delle opere d’arte al chiuso dei laboratori ma portarla fra la gente, gli artisti scolpiscono marmo, travertino e granito nelle piazze del paese, sotto gli occhi curiosi dei suoi abitanti.

In centro si erge la parrocchiale neoclassica della beata Vergine del Carmine (XVII secolo) dove è allestito un museo d’arte; di fronte, la seicentesca casa baronale dei Sanjust, feudatari del paese.

Tra le pagine della storia di questa località del Sulcis, che un tempo sorgeva sul mare, ci sono secoli di dure battaglie per la conquista di una terra che fu ambita da fenici, punici e romani. Per proteggersi dai nemici e dalle malattie, l’antica Teulada venne rifondata in posizione sempre più interna fino a quella attuale. Per proteggere il borgo dalle scorrerie dei pirati vennero eretti diversi torrioni d’avvistamento, tra cui il più imponente è la Torre del Budello.

You may also like

Leave a Reply

  • * Oltre le ore 20:00 bisogna avvisare al momento della prenotazione o per qualsiasi ritardo con pagamento di 20€ dopo le 00:00